Visite totali:
  
  Sito Online dal 15/10/2007
  Browser consigliato: Firefox
Home News
Forum Chat
Gallery Disclaimer
Staff Staff Login
Translate site Mp3 Player
Contattaci Be Allies
Facebook Votaci
Storia del Sito RSS
Collabora Nei Preferiti
Introduzione il Death Note
Anime Manga
Simbologia Mu (il Nulla)
Autori Lista Episodi
Personaggi Umani Shinigami
Re Shinigami Shinigami Ignoto
Death Eraser Wammy's House
Glossario Possessori D.N.
Riassunti Episodi Copertine
Immagini e Scans Purgatorio
Death Note i Film Beyond Birthday
Romanzo 3°Film Another Note
How To Read 13 Anime Book 14
L FILE no 15 Differenze A/M
Intervista Autori Page 108 Thruts
Doppiatori Jap Doppiatori Ita
Curiosità Manga Il Plagio
Streaming ITA Streaming JAP
Download Manga Download Anime
Hentai XXX Download Movie
Download 1°Film Download 2°Film
Download 3°Film Download OST
Download OST Download OST2
Download OST3 Dload OST Movie
Rewrite Rewrite 2
Death Note AMV Video/Flashgames
Download Fonts Special One Shot
Opening/Ending Fake Ending
Kira Game L's Successor
L the Prologue Matsuda Spin-off

Scarica Firefox: Più Sicuro, Più Veloce, Migliore







  

Differenze anime e manga death note

Ricevi tutti gli aggiornamenti via Facebook. Clicca in basso il pulsante Mi piace...

Se il sito ti è piaciuto votaci per aiutarci a crescere Top100 Altervista

Ricevi tutti gli aggiornamenti via Facebook. Clicca in basso il pulsante Mi piace...

Se il sito ti è piaciuto votaci per aiutarci a crescere Top100 Altervista

Differenze anime e manga
Questa sezione racchiude le varie differenze tra la versione cartacea e quella animata, e cerca di indicarvi sequenze aggiunte e tagliate. Premessa: le differenze dal primo al venticinquesimo episodio sono di poco conto, e non modificano il significato della storia. Il testo qui di seguito è opera di SleepingSatellite.


Episodio 1
- Nell’anime la scena in cui Light viene per la prima volta a contatto con il Death Note nel cortile della scuola è resa diversamente: invece di portarlo subito con sé, lo posa a terra e si allontana, successivamente ci ripensa e lo raccoglie.
- L’episodio dei primi due omicidi di Light è mostrata in ordine cronologico anziché tramite flashback.
- E’ stata aggiunta una scena in cui la madre di Light sale in camera del figlio per portare un cesto di mele; in quell’occasione Ryuk spiega a Light che è visibile solo al proprietario del quaderno (e scopre le mele!). Nel manga, per dimostrare che è invisibile, Ryuk svolazza semplicemente fuori dalla finestra in pieno giorno. A mio parere, la scena dell’anime è un po’ forzata: se Light non sa ancora che Ryuk è invisibile a sua madre, perché mai deve aprire la porta rischiando di farle venire un colpo?!
- Quando Light è alla scuola serale manca la scena in cui, mentre è distratto, viene centrato dal prof con un gesso. Niente di che, però era divertente vederlo in situazioni un po’ più… umane ^^
- La scena dei motociclisti che infastidiscono la ragazza è stata resa più violenta. Nel manga il tentato stupro non c’è, la ragazza viene importunata e basta (e di conseguenza Light si sente più in colpa per aver ucciso il motociclista).
- Il tormento di Light per aver ucciso due persone è stato attenuato. Nel manga Light è atterrito da quello che ha fatto e, temendo di impazzire, si nasconde terrorizzato sotto le coperte indeciso se continuare o meno la sua “missione”. Ma c’è da dire che nell’anime il ritmo in crescendo della voce di Light e della colonna sonora rendono la scena davvero entusiasmante!
- Durante le esecuzioni, i movimenti di Light sono portati all’esagerazione: usa la penna quasi come una spada, concludendo all’alba ansimante come dopo una faticosa battaglia. Davvero molto coreografico!


Episodio 2
- All’inizio dell’episodio è stata aggiunta una scena con Light e Ryuk a scuola. Nel manga, Light usa il Death Note esclusivamente a casa (anche perché a scuola non ha a disposizione internet e tv, e inoltre ha troppa paura di venire scoperto).
- Come già successo nel primo episodio, la storia è presentata in ordine cronologico e non tramite flashback.
- All’assemblea dell’Interpol vediamo per la prima volta Matsuda. Nel manga invece insieme al Sovrintendente c’è un agente non identificato, e Matsuda compare per la prima volta quando, durante una riunione, osserva che da quando c’è Kira i crimini sono diminuiti.
- Durante l’assemblea c’è un dialogo tra il Sovrintendente e L che manca nel manga; in pratica, nel manga il significato non varia, ma è L a dare le spiegazioni, quasi intuisse le domande che si sta ponendo il Sovrintendente sul perché delle conclusioni a cui è arrivato il detective.
- L compare fisicamente per la prima volta durante lo “scontro” televisivo con Kira. Nel manga lo vediamo già un po’ prima, mentre fa yoga e medita sul caso, anche se il viso rimane sempre nascosto.
- Durante lo scontro televisivo, quando L si accorge che Kira non lo può uccidere, manca la battuta di Ryuk: “di sicuro ora sta tirando un bel sospiro di sollievo”. Non è fondamentale, ma mi ha fatto rotolare dalle risate XD ... e se ci ripenso rido ancora adesso XD
- Le battute finali dello “scontro” avvengono a televisore spento. Nel manga, la battuta “ti troverò e ti ucciderò” viene detta per televisione, almeno da parte di L. In pratica, così facendo L provoca direttamente Light, lanciandogli una sfida.
- C’è una scena anticipata: Sayu entra nella stanza di Light molto prima che nel manga, quindi Light progetta il nascondiglio per il Death Note prima dello scontro televisivo con L anziché dopo. Durante la scena con Sayu, sono stati tolti tutti i particolari che “umanizzano” Light: quando si spaventa sentendo bussare alla porta, quando si pavoneggia davanti alla sorella, ecc. Peccato!

Considerazioni personali:
- Rileggendo il manga per confrontarlo con l’anime mi ha colpito una cosa: nel manga Light subisce una vera e propria “evoluzione”. All’inizio è rappresentato come un ragazzino, poi man mano che la storia prosegue e il suo modo di agire degenera, i lineamenti si induriscono sempre di più. Oltre ovviamente a sembrare più grande con il passare del tempo. Insomma, Obata nei suoi disegni ha fatto davvero “crescere” Light, facendolo passare da ragazzino alle superiori, a ragazzo quando entra all’università, a uomo quando entra nella polizia. Nell’anime invece l’aspetto di Light è pressoché identico in tutta la storia, tranne lo sguardo sempre più diabolico!


Episodio 3
- Durante la riunione degli agenti di polizia, Mogi legge il primo rapporto. Nel manga Mogi non compare fino a quando il gruppo di agenti si riduce a sei componenti (o se compare rimane del tutto anonimo ^^).
- Manca qualche ragionamento di L che lo porta a pensare che a Kira siano necessari un volto e un nome per uccidere.
- Qualche differenza nei dialoghi tra Ryuk e Light, quando lo shinigami parla dello scambio degli occhi e del suo mondo in rovina, ma nulla di rilevante.

Considerazioni personali:
- La voce contraffatta di L diventa sempre meno metallica con il proseguire della storia. Voglio dire: alla riunione dell’Interpol è irriconoscibile, ma quando comunica con la polizia è molto più simile alla voce originale!
- Prima o poi mi metterò a contare quante battute dice Mogi in tutto il manga. Secondo me non sono molte…


Episodio 4
- Quando Light decide di sperimentare il potere del Death Note manipolando le azioni dei sei criminali, nel manga ha molto più...entusiasmo ^^ Ma questo aspetto di Light nell’anime manca: come già altre volte, nell’anime si è deciso di far sembrare Light più freddo e adulto.
- Manca un ulteriore esperimento di Light: dopo aver fatto la prova sulla manipolazione dei sei criminali, Light ne fa un’altra decisiva su una settima persona, ovvero il rapinatore del minimarket. Visto che quest’ultimo criminale non muore di arresto cardiaco, la polizia non lo collega a Kira (infatti Light scopre il risultato del suo esperimento dal giornale del giorno dopo e non dal computer di Soichiro). E’ quest’ ultima prova che gli servirà per decidere come manipolare il tossico che dirotta l’autobus, nonché a Naomi Misora come indizio per trovare Kira. Tutta questa parte nell’anime manca.

Considerazioni personali
- Stando a ciò che Light ha scritto sul Death Note, il tossico sale sull’autobus alle 10.31 e muore alle 11.45. Quindi, anche se la scena sembra relativamente breve, in realtà i passeggeri vengono “sequestrati” da un individuo che li minaccia con una pistola per più di un’ora! Che pauuuuraaa!!


Episodio 5
- Subito dopo che Raye Penber si allontana dall’autobus, manca la scenetta con Yuri che, nonostante tutto quello che è successo, non vuole assolutamente rinunciare alla sua giornata con Light e lo trascina via verso Spaceland! Come già successo precedentemente, anche questa volta è stata tolta una gag divertente con Light, che peccato.
- Il piano di Light per uccidere Raye e gli altri agenti dell’FBI è stato semplificato. Inoltre, nel manga a spedire il file a tutti gli agenti è il capo dell’ FBI, che ovviamente non muore, e Raye non è il primo a ricevere il file.
- Quando il capo dell’FBI telefona a L per informarlo della morte dei 12 agenti, manca tutto il dialogo fra i due per scoprire cosa ne è stato del file.
- Sempre durante questa telefonata, Soichiro chiama il capo dell’FBI. A differenza dell’anime, Soichiro non fa un cazziatone a L (e come potrebbe?! La polizia giapponese non ne avrebbe l’autorità!). Al contrario, parla solamente con il capo dell’FBI, non con L. Il capo dell’FBI dice che riferirà alla polizia giapponese che il pedinamento è stata un’ idea di L. (E il dialogo suona tanto come un “accidenti, la polizia giapponese sta per farmi un cazziatone tremendo, dirò che è tutta colpa tua L, niente in contrario vero? Prenditela tu questa patata bollente!”).
- Come già successo precedentemente, la storia è raccontata cronologicamente e non tramite flashback; in effetti avrebbe appesantito la vicenda.
- Durante la riunione di famiglia, nel manga Soichiro dichiara che non rinuncerà al caso Kira perché non si piegherà davanti a un malvagio. Light reagisce male ad essere considerato malvagio non solo da L, ma anche da suo padre.
- Mancano alcune scenette di vita familiare a casa di Light, che inducono Ryuk a pensare che nella casa ci sia una vera e propria atmosfera da sit-com americana...mi mancano le scenette di Light a casa!
- Nel manga, quando il gruppo investigativo si riduce a sei persone e si discute sul fatto di collaborare o meno con L, di fidarsi oppure no ecc, Mogi, da quell’uomo tutto d’un pezzo che è, non dice MAI una parola. Parla per la prima volta quando si presenta a L. In effetti nel manga Mogi è ancora meno comunicativo che nell’anime!

Considerazioni personali
- Nei sottotitoli in italiano (almeno, nella versione dell’anime che ho io) manca una parte di traduzione del biglietto che Light fa vedere a Yuri, ovvero l’accenno al fatto che il padre di Light è un poliziotto. Mancando questa parte, non ha senso la battuta che Light fa a Raye, ovvero “non dirò nulla del nostro incontro, nemmeno a mio padre”. Noi sappiamo che Raye sa che il padre di Light è un poliziotto, ma a quella battuta Raye, se non l’avesse letto prima sul biglietto, si sarebbe insospettito, perché avrebbe capito che Light sapeva di essere pedinato. Ammesso che uno che mostra il proprio tesserino dell’FBI al suo indiziato mentre svolge un’indagine segretissima possa insospettirsi di qualcosa...
- Quando ho visto le cinque buste con dieci caselle ciascuna che Light ha dato a Raye ho pensato: se gli agenti dell’FBI fossero stati più di 50, i loro nomi non ci sarebbero stati tutti sui fogli. Come avrebbe fatto Light in questo caso ad ucciderli tutti?
- Quando ho letto per la prima volta la faccenda di dividersi in due gruppi per recarsi all’hotel dove si trovava L, ho pensato: come si fa a dividere in due un gruppo di cinque persone? Eh sì, io sarei già stata sbattuta fuori dal gruppo investigativo >.<
- In questo episodio per la prima volta si può apprezzare la vera voce di L in tutta la sua bellezza (se togliamo le poche battute dell’episodio 2). Che dire? Tra il doppiatore di L e quello di Light, davvero non saprei chi scegliere! (Mi riferisco al doppiaggio originale).


Episodio 6
- Durante la sua spiegazione L viene interrotto dagli agenti, che entusiasti delle sue conclusioni pensano a un modo per proseguire le indagini. Nel manga L si interrompe prima di concludere perché...si accorge che nessuno lo sta più ascoltando, visto che gli agenti sono intenti ad esultare per quello che hanno appena appreso. Ma dai loro discorsi si intuisce che non hanno capito granchè >.< L, offeso, lascia cadere il pennarello con cui stava scrivendo, chiedendo con aria delusa se ci sono domande XD
- Nelle puntate precedenti, gli “esperimenti” di Light per preparare il piano per scoprire il nome di Raye sono stati ridotti rispetto al manga. Di conseguenza, in questo episodio quando Naomi parla con Light, i sospetti che espone a Light sono stati semplificati.
- Nell’anime la spiegazione di L è inframmezzata da scene in cui Light ripassa le sue azioni dei giorni precedenti: il montaggio della scena e la colonna sonora danno un tocco particolare a una sequenza che invece nel manga non era degna di nota.


Episodio 7
- Dopo che Light ha scritto il vero nome di Naomi sulla pagina di Death Note, lei se ne va’ camminando verso un patibolo immaginario. L’immagine non lascia dubbi sulla sua sorte. Nel manga in realtà non si sa che fine faccia Naomi: Obata lascia l’illusione che lei se ne stia andando shoccata per aver scoperto che Light è Kira, e per qualche capitolo si spera sempre che salti di nuovo fuori a sorpresa.
- Durante la passeggiata di Light e Naomi, nel manga non smette mai di nevicare, seppur lievemente. Nell’anime, il primo fiocco di neve cade solo nel momento in cui Naomi consegna a Light la patente, aggiungendo un tocco malinconico alla scena.
- Nel manga Naomi, dopo aver saputo che Light fa parte del gruppo investigativo, rinuncia a parlare con il quartier generale e si accontenta di aver parlato con lui. A questo punto è Light che fa di tutto per non farla andare via ed ottenere il suo vero nome.
- Nell’anime L chiede ai superstiti del gruppo investigativo se il Quartier Generale è rimasto scoperto. Nel manga ovviamente lo sa già: infatti dalla telecamera del computer può vedere benissimo l’ufficio e sa che i cinque superstiti sono lì con lui! Quindi, la battuta dell’anime è chiaramente una “svista”; oppure l’L dell’anime è meno sveglio ^^

Considerazioni personali
- Quando Light scrive il falso nome di Naomi sulla pagina di Death Note, pensa: “vorrei proprio vedere come deciderà di morire”. Che frase agghiacciante! Ma Light è davvero convinto di agire per un senso di giustizia?!?
- Sempre nella stessa occasione, Light pensa fra sé che se Naomi non avesse insistito tanto per parlare direttamente con gli agenti e avesse lasciato il suo messaggio agli uomini della reception, avrebbe incastrato Kira. Mentre così nessuno verrà a conoscenza delle sue scoperte. Effettivamente, questa è proprio ironia della sorte…
- Quando Light riesce finalmente a convincere Naomi a mostrargli la sua patente, la colonna sonora rende la scena eccezionale! Mi ha fatto pensare alla sconfitta totale di tutto ciò che è giustizia…che desolazione…


Seleziona la pagina:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 »